la prima forma di libertà è quella del pensiero

Archivio per maggio, 2010

Nuovi fondamentalismi cristiani

20 maggio 2010

Da un servizio di National Geographic apprendiamo l’esistenza, in alcune regioni del Messico, di devozioni di recente creazione che richiamano alla memoria culti già praticati in aree geografiche un tempo domini spagnoli o portoghesi quali la Santeria, il Candomblé, la Macumba (area brasiliana), o il Vudù (area haitiana).

Queste nuove credenze, come quelle già esistenti, nascono dal sincretismo di culti cristiani con culti animisti (ricordiamo che i culti animisti furono portati nel “nuovo mondo” dagli schiavi provenienti dall’Africa ed in seguito forzatamente indottrinati dal clero cattolico). In particolare spiccano la venerazione della Santa Muerte e Jesús Malverde. La prima, rappresentata come uno scheletro con falce coperto da una lunga veste, pare derivata dalla tipica iconografia medievale con cui veniva personificata la morte (vedere le immagini). Il secondo è una sorta di Robin Hood, dato che rubava ai ricchi per donare ai poveri (in effetti, come per Robin Hood, non è certo sia mai esistito).

È emblematica la circostanza che questi culti siano nati in concomitanza con un periodo estremamente critico per il Messico, attualmente alle prese con una forte crisi economica e con bande di narcotrafficanti che agiscono quasi indisturbati, ed in perenne lotta con le forze di polizia e tra di loro.

Ma forse ciò non deve meravigliare più di tanto ricordando le parole di Arthur Schopenhauer:

Le religioni sono come le lucciole: per brillare hanno bisogno del buio”.

Di seguito alcune immagini tratte dall’articolo

Per leggere l’articolo completo e visionare l’intera fotogallery:

http://www.nationalgeographic.it/dal-giornale/2010/05/17/news/crimini_e_santi-25222/

8‰… e non solo

17 maggio 2010

Giusto per completare il discorso del post precedente, è interessante, oltre che istruttiva, la visione del seguente video

Quanto fa 8×1000?

15 maggio 2010

 Molto più di quanto crediate … divertentissimo video realizzato da Paguri Entertainment.

 Se ne parla, in termini molto poco lusinghieri su questa pagina.

Bene o male, questi ragazzi avranno pensato che l’importante è che se ne parli. E questo sarà stato per loro già un discreto successo.

E visto che siamo in prossimità di scadenze fiscaliconsiglierei ,per approfondire l’argomento,  la lettura del libro La Questua di Curzio Maltese, giornalista de La Repubblica.

Giù le mani

12 maggio 2010

Potrebbe essere il seguito nostrano del Decameron. Potrebbe essere la trama di una commedia sexy anni ’70. Ed invece è la tragicomica realtà, è l’ennesimo fatto di cronaca che coinvolge un “ministro del culto”. Dovremmo farci il callo a questo tipo di notizie, e ad altre di tenore ben più grave (leggasi pedofilia nel clero)?

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.php?IDNotizia=334399&IDCategoria=1

Uaar Taranto a Radio Popolare Salento

3 maggio 2010

Intervento dei rappresentanti dell’Uaar di Taranto a Radio Popolare Salento

Prima parte:


Seconda parte: