la prima forma di libertà è quella del pensiero

il ministro FRATTINI promuove una SANTA ALLEANZA contro la minaccia ATEA

imagesCAX0MZWN

FIRMA LA PETIZIONE PER LE DIMISSIONI DI FRATTINI

http://www.firmiamo.it/frattini-si-dimetta-non-puo-insultare-gli-atei/diffondi

Cristiani, Musulmani ed Ebrei dovrebbero unirsi per combattere “fenomeni perversi” come l’ateismo, il materialismo e il relativismo. Che un ministro della Repubblica Italiana faccia affermazioni di questo tipo è sconcertante. Eppure la COSTITUZIONE sulla quale egli ha giurato, tutela allo stesso modo la libertà di religione e la libertà di non averne alcuna. Tutti gli Italiani LAICI anche credenti, dovrebbero sentirsi offesi da queste affermazioni che portano il nostro Paese verso il confessionalismo, la discriminazione religiosa e  la censura alla libertà di pensiero

http://www.uaar.it/news/2010/10/23/frattini-sull-osservatore-romano-ateismo-minaccia-societa-alleanza-monoteista/

 

http://www.esteri.it/MAE/EN/Sala_Stampa/ArchivioNotizie/Interviste/2010/10/20101022_FrattiniMedioOriente.htm

testo della comunicazione inviata al presidente della Repubblica da parte del segretario Uaar:

Signor Presidente,
il ministro degli esteri, Franco Frattini, ha scritto l’altro ieri un articolo violentissimo nei confronti di chi non crede. Ha infatti sostenuto che «l’ateismo, il materialismo e il relativismo» sono «fenomeni perversi», caratterizzati da «fanatismo e intolleranza», che «minacciano la società», e vanno pertanto combattuti con un’alleanza tra cristiani, musulmani ed ebrei.
Circostanza ancora più grave, l’articolo in questione è stato pubblicato sull’Osservatore Romano, organo di informazione della Santa Sede (il quotidiano di una delle comunità religiose coinvolte nell’alleanza, quindi, tra l’altro pubblicato all’estero) e ripubblicato sul sito del ministero degli esteri.
Un uomo dichiaratamente ateofobo che incita alla ‘Santa Alleanza’ contro una minoranza (peraltro ragguardevole) dei cittadini del suo paese, certamente non nota alle cronache per aver fomentato atti destabilizzanti o terroristici, non è degno di essere ministro di uno Stato che individua nella laicità e nella libertà di coscienza due supremi principi costituzionali.
L’UAAR, associazione di promozione sociale che ha come suo primario scopo la difesa dei diritti civili dei cittadini atei e agnostici, chiede a Lei, garante della Costituzione e dell’uguaglianza di tutti i cittadini, sancita dall’art. 3, un autorevole intervento nei confronti dell’On. Frattini affinché ritiri le sue dichiarazioni o, in caso contrario, si dimetta, perché le sue idee sono chiaramente incompatibili con la carta costituzionale e ledono la considerazione internazionale del nostro paese, che come ammette lo stesso Frattini è ormai isolato «tra i paesi fondatori dell’Unione Europea».
Sarà comunque cura dell’associazione dare il massimo risalto, nazionale e internazionale, a espressioni indegne dell’incarico rivestito.

Raffaele  Carcano segretario nazionale UAAR

Tags: , , ,

2 commenti a “il ministro FRATTINI promuove una SANTA ALLEANZA contro la minaccia ATEA”

  1. tobia dice:

    è davvero preoccupante che un ministro della repubblica istighi pubblicamente alla discriminazione se non proprio all’odio verso gli atei e tutti i non credenti, quasi fossero delle deviazioni in una società perfetta come la sogna lui ( leggi Teocrazia)
    Tobia

  2. ソフトカジュアル ソフトアメカジ 非常にグッズ dice:

    I’ve been browsing online more than 2 hours today, yet I never found any interesting article like yours.

    It is pretty worth enough for me. In my opinion, if all site owners
    and bloggers made good content as you did, the web will be a lot more useful than ever before.

Lascia un commento